Torte con Arancio

prima

Torta all’arancia

250 gr di farina – 200 gr di succo di arancia (circa 2 arance appena spremute) e scorza d’arancia – 150 gr di zucchero – 100 gr di burro – 3 uova – 1 bustina di lievito – vanillina – zucchero a velo

Grattugiare la scorza di un’arancia. Spremere le arance e filtrare il succo per eliminare i semi. Montare le uova con lo zucchero. Quando avremo ottenuto un composto chiaro e spumoso aggiungere la scorza dell’arancia grattugiata e montare per altri 2 minuti. Aggiungere il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e il succo d’arancia. Aggiungere infine la farina e il lievito ben setacciati. Imburrare ed infarinare una teglia a cerniera, versare il composto infornare a 180° per 30 minuti. Una volta pronta, lasciare riposare la torta per circa 10 minuti prima di spolverizzarla con lo zucchero a velo.

seconda

Ciambellone soffice all’arancia

330 gr. di farina – scorza grattugiata di 1 arancia – 170 ml di spremuta di arancia – 300 gr. di zucchero – 170 ml di olio di mais – 4  uova – 1 e 1/2 bustina di lievito per dolci – zucchero a velo q.b.

Accendete il forno a 170°. Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso. Aggiungere a filo l’olio e il succo d’arancia. Unire la farina con il lievito e unire delicatamente all’impasto, aggiungendo anche la scorza grattugiata di un’arancia. Versare il composto in uno stampo per ciambelline imburrato e infarinato e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 50 minuti circa.  I tempi di cottura dipendono molto dal vostro forno, quindi controllate la cottura della torta  infilandoci dentro uno stecchino che dovrà uscire asciutto. Fate intiepidire la torta all’arancia, toglietela dallo stampo e una volta fredda completate con poco zucchero a velo.

terzza

Torta all’arancia vegan

180 gr di zucchero – 300 gr di farina – 1 bustina di lievito – 130 gr di olio di semi – 170 gr di acqua – succo di 1 arancia grande – scorza di 2 arance grandi – cannella – vanillina – zucchero a velo q.b.

In una ciotola unite la farina, lo zucchero e il lievito per dolci. In un’altra ciotola mescolate energicamente l’olio con l’acqua e il succo di arancia. Unite gli ingredienti solidi a quelli liquidi e mescolate bene. Aggiungete quindi la scorza di arancia e le spezie, a vostro piacere. Una volta che il composto sarà liscio ed omogeneo versatelo in una teglia. Infornate e fate cuocere per circa 40 minuti, controllando il grado di cottura con uno stuzzicadenti che dovrà fuoriuscire completamente asciutto. Lasciatela raffreddare poi cospargetene la superficie con zucchero a velo.

quareta

Torta all’arancia con le mandorle 

180 g di farina• 150 g di zucchero• 2 uova• 1 arancia• 1 bustina di lievito per dolci• 40 g di mandorle pelate e tostate• 100 ml di olio di semi di girasole

Lavorate le uova con lo zucchero: dovrete ottenere un composto spumoso e pallido. A questo punto aggiungetevi la farina e il lievito e continuate a lavorare in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Prendete l’arancia ricavatene prima la scorza grattugiandola e versandola in una ciotolina, poi il succo che andrà successivamente filtrato. Unite scorza e succo al composto di uova, zucchero e farina, poi incorporate l’olio di semi e mescolate per 5 minuti. Completate con le mandorle sminuzzate in modo grossolano, poi versate il composto in una teglia, quindi cuocete in forno caldo a 180°C per circa 40-45 minuti.

quinta

Torta soffice all’arancia con spremuta e marmellata di arance

250 gr di farina – 180 gr di zucchero – 1 cucchiaio abbondante di miele – 130 gr di spremuta di arance non filtrata – 130 gr di olio di semi – 3 uova – pizzico di sale – 1 bustina di lievito per dolci – scorza di 2 arance piccole – zucchero a velo. Per la farcitura: 250 gr di marmellata di arance.

Montare le uova con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose; aggiungere l’olio, il miele, la spremuta, le scorze d’arancia, il sale e la farina, infine il lievito. Cuocere in forno già caldo a 180° per 40-45 minuti. Quando è fredda creare 2 dischi. Scaldare la marmellata in un pentolino in modo che sia più liquida e quando è tiepida usarla per farcire la base della torta, sovrapporre il secondo strato e decorare con zucchero a velo.

Autore dell'articolo: Adriano